Pagine

mercoledì 17 aprile 2013

Steve McCurry








































































Steve McCurry

Steve McCurry è stata una una delle voci più rappresentative della fotografia contemporanea per più di 30 anni, con decine di riviste e copertine di libri, più di una dozzina di libri, e innumerevoli mostre in tutto il mondo per il suo nome.Nato in un sobborgo di Philadelphia, Pennsylvania; McCurry studia cinema alla Pennsylvania State University, prima di andare a lavorare per un giornale locale.Dopo diversi anni di lavoro autonomo, McCurry ha fatto il suo primo di quella che sarebbe diventata molti viaggi in India. In viaggio con poco più di una borsa di vestiti e un altro di film, ha fatto la sua strada attraverso il subcontinente, esplorare il paese con la sua macchina fotografica.

E 'stato dopo diversi mesi di viaggio, che si trovò a attraversare il confine con il Pakistan. Lì ha incontrato un gruppo di rifugiati provenienti dall'Afghanistan, che lo ha contrabbandato attraverso il confine nel loro paese, proprio come l'invasione russa stava chiudendo il paese a tutti i giornalisti occidentali.Emergenti in abito tradizionale, con piena barba e caratteristiche usurati dalle intemperie, dopo settimane incorporati con i Mujahideen, McCurry ha portato il mondo le prime immagini del conflitto in Afghanistan, dare un volto umano alla questione su ogni testa d'albero.

Da allora, McCurry ha continuato a creare immagini mozzafiato su sei continenti e innumerevoli paesi. Il suo lavoro spazia conflitti, culture evanescenti, antiche tradizioni e la cultura contemporanea allo stesso modo - ma conserva sempre l'elemento umano che ha fatto la sua celebre immagine della ragazza afghana una potente immagine tale. McCurry è stato riconosciuto con alcuni tra i premi più prestigiosi del settore, tra cui la Robert Capa Gold Medal, National Press Photographers Award, e un inedito quattro primi premi premio della stampa concorso Photo World, per citarne alcuni.

Sito Ufficiale: http://stevemccurry.com/
Blog: http://stevemccurry.com/blog